mercoledì 14 aprile 2021

Relazione d'Inchiesta del 1908 sul funzionamento dell'Amministrazione Comunale di Seminara, precedente il terremoto.

 

Relazione d’Inchiesta del 1908

sul funzionamento dell’Amministrazione Comunale di Seminara,

precedente il terremoto[1]

Relazione all’Illmo Signor Prefetto di Reggio Calabria sull’Ammnistrazione Comunale di Seminara.

 

 

I

 Signori Dottor Marco Lania, Avv. Antonio Monteleone, Luigi Collura, Giuseppe D’Elia ed altri con una denuncia inviata a S.E. il Ministro dell’Interno[2], e successivamente con ricorsi e memoriali aggiuntivi, hanno fatto delle accuse contro l’Amministrazione Comunale di Seminara.

 

In adempimento all’incarico affidatomi dalla S.V. Illma con la lettera del 14 marzo u.s., mi sono recato nel Comune suddetto per procedere ad una inchiesta sugli addebiti mossi all’Amministrazione Comunale.

 

Espletate le indagini, esaminati gli atti, assunte le necessarie informazioni, facendo capo alle spiegazioni fornite sia dai ricorrenti, che dall’Amministrazione comunale, mi pregio rassegnare  alla S.V. Illma il risultato delle operazioni col sussidio dei relativi documenti:

 

Transazione coi Signori Marzano

 

I

 Signori Avv. Ettore Marzano, eredi di Antonio Marzano e la Signora Carmela Teresa erano debitori del Comune di censi e canoni arretrati fino al 1901 di £ 22.182,62 comprese le spese di atti esecutivi e giudiziari per effetto della deliberazione consigliare del 23 ottobre 1899 (All. a)[3], con la quale s’istituiva giudizio contro i detti debitori. Allo scopo di derimere l’annosa ed intricata vertenza, l’Amministrazione Comunale, dietro offerta degl’interessati, con deliberazione del 22 ottobre 1902 (all. b)[4] stabilì di transigere la vertenza medesima, accettando: a) il capitale e gl’interessi, sulle espropriazioni per la strada Seminara – Rosarno[5], dovuti ai Signori Marzano in £ 3256,50; b) la cessione di una casa in costruzione, periziata £ 4327,60; c) la devoluzione di 5 quote demaniali contrada Cavallina, periziata al netto del canone in £ 6050,00 e così in complesso £ 13.634,10.

I Signori Marzano inoltre dichiararono di abbandonare i due giudizi pendenti uno presso la Corte dei Conti pel rimborso dal Comune di £ 5833,70 che essi avrebbero pagate in più per sovrimposta comunale nelle gestioni contabili 1868-72, e l’altro presso il Tribunale di Palmi per pagamento di dette somme, oltre gl’interessi, in £ 2106.

 

 

 

 



[1] Il documento originale si trova nell’Archivio Storico Comunale di Seminara ed è stato riprodotto in formato immagine nel Gruppo facebook della Società Seminarese di Storia Patria al seguente link: https://www.facebook.com/photo/?fbid=10221996997705505&set=pcb.1770601913111014

 

[2] Questa denuncia dovrebbe trovarsi in Roma presso l’Archivio Centrale dello Stato: ne faremo ricerca, ma da precedente ricerca fatta su tutti i documenti relativi a Seminara, di cui abbiamo redatto Indice, non ne abbiamo memoria. Questi Indici, ancora in forma manoscritta, saranno da me pubblicati online.

[3] Che al momento non abbiamo, ma che cercheremo durante il riordino dell’Archivio Comunale.

[4] Che come il precedente e i successivi allegati citati cercheremo in ogni sede, ossia all’ACS o nell’Archivio Storico Comunale.

[5] Resta da capire di quale tratto di strada esattamente si trattasse.

 

Nessun commento:

Posta un commento

Tabella delle Genealogie di Sant'Anna di Seminara

Tabella delle Genealogie di Sant’Anna Tratte dall’Anagrafe Civile ( 1809-1865 ) Vers. 2.0 del 15.9.21 In facebook...